Le 7 regole per uno stretching corretto

0
792

Come si inizia una seduta di allenamento? Risposta facile: con lo stretching. E come si chiude la sessione? Sempre con lo stretching.

Sì esatto. L’allungamento muscolare prima e dopo la corsa è un’abitudine che deve diventare un must di ogni uscita per aumentare la flessibilità e l’elasticità di muscoli e tendini ma non solo. Lo stretching migliora la coordinazione, favorisce il rilassamento, è in grado di ridurre stress e tensioni e soprattutto è utile nella prevenzione degli infortuni. Dunque a trarne giovamento non è solo l’apparato muscolo-scheletrico, ma il fisico in tutto il suo insieme.

Gli esercizi di allungamento hanno una similitudine con le posizioni yoga e sono indicati ai runner, a chi pratica sport in generale ma anche ai sedentari che vogliono iniziare in modo soft a praticare attività fisica.

Pur essendo alla portata di tutti, per ottenere benefici è buona norma seguire alcune semplici ma importanti indicazioni:

  1. Iniziare la fase di stretching dopo un breve riscaldamento (camminata veloce o corsa blanda). Quando muscoli, tendini e legamenti sono caldi l’allungamento è più facile. Lo stretching a muscoli freddi oltre ad essere dannoso può risultare anche doloroso.
  2. Le posizioni devono sempre essere assunte con molta calma. Ascoltate bene il vostro corpo e non abbiate fretta
  3. Ogni posizione di allungamento deve essere mantenuta per circa 20 secondi, in modo che i muscoli si estendano gradualmente
  4. Concentratevi sulla respirazione e cercate di allungare i muscoli aiutandovi con essa. Una corretta respirazione durante l’esercizio vi aiuterà a distendere anche le tensioni
  5. Non forzate troppo e non molleggiate. Avvertire un dolore quasi piacevole è corretto, non deve però essere pungente.
  6. Gli esercizi di stretching più indicati per chi corre riguardano l’allungamento del soleo (polpaccio), il bicipite femorale e il quadricipite.
  7. Inserisci lo stretching nella tua routine di allenamento: ti aiuterà a entrare nella giusta dimensione mentale prima e ti aiuterà a raggiungere un profondo relax dopo.
SHARE
Previous articleSport elisir di giovinezza per vivere sani e felici
Next articleAsics Running -30%
“Giornalista, copywriter, addetto stampa e content editor è stata suo malgrado travolta dall’uragano running che le ha segnato il destino. Ha un papà runner, un marito runner, una figlia che pratica atletica nelle categorie giovanili e un figlio chiamato Marcello in tributo al grande Fiasconaro. Serve altro? Collabora alla rivista Correre, si occupa in modo professionale di analisi della corsa e del movimento e ha un lungo trascorso nell’organizzazione di eventi: dal Giro d’Italia alla Milano Marathon, dalla Mezza di Monza agli eventi running targati Gazzetta”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here