Dal Duomo al Teatro alla Scala, dall’Arco della Pace al Castello Sforzesco, fino a sfiorare i grattacieli moderni della “nuova Milano”: la 17ma edizione della Milano Marathon si correrà domenica 2 aprile puntando sulla scorrevolezza del percorso e sull’appeal fashion del nuovo title e technical sponsor EA7 Emporio Armani.

In linea con lo slogan Run Fast Live Cool che rende l’idea del mood di comunicazione strettamente connesso con una città sempre più cosmopolita.

Il tracciato, completamente ridisegnato dalla leggenda della maratona Haile Gebrselassie, con partenza e arrivo nel centro di Milano, è uno dei circuiti di gara più apprezzati dai runner italiani e internazionali. Un percorso in costante miglioramento, in grado di conciliare velocità e scorrevolezza tecnica con la bellezza paesaggistica, per consentire a tutti i partecipanti di ammirare gli scorci più belli e i monumenti storici più importanti della città. La prossima edizione presenterà inoltre una significativa modifica nel tratto più esterno del percorso, a beneficio sia dei runner sia della viabilità.

percorso milano marathon

 

Gli interventi riguarderanno anche il primo e il terzo punto di cambio della staffetta, che saranno ulteriormente avvicinati alle fermate della metropolitana.

Come da tradizione, non mancheranno i progetti solidali e le iniziative dedicate ai più piccoli e ai runner singoli. Per l’ottavo anno consecutivo, la maratona sarà infatti affiancata dalla Relay Marathon, staffetta non competitiva per team di 4 persone.

Dopo il grande successo delle prime due edizioni, tornerà anche l’appuntamento con Milano School Marathon, la corsa non competitiva in collaborazione con OPES (Organizzazione Per l’Educazione allo Sport), dedicata ai bambini e ragazzi delle classi elementari e medie.

Altra grande novità della diciassettesima edizione di Milano Marathon sarà la nuova location del Marathon Village, situato quest’anno presso il MiCo Lab, spazio espositivo di oltre 4.000 mq all’interno dell’ala nord di Fiera Milano Congressi.

partenza-milano-marathon_

La vera protagonista dell’evento sarà dunque Milano, sempre più attraente e simbolo di una città internazionale e lanciata verso il futuro. Il capoluogo lombardo, così come la maratona, ha saputo rinnovarsi ed evolversi in questi anni sia nell’assetto strutturale sia nei contenuti, come rappresentato dalla nuova campagna, sintesi perfetta tra sport e città.

 

CONDIVIDI
Articolo precedente7° Serie A: Doppietta del pipita Higuain!
Articolo successivo8°Serie A – Icardi scrittore, Milan e Roma al secondo posto
“Giornalista, copywriter, addetto stampa e content editor è stata suo malgrado travolta dall’uragano running che le ha segnato il destino. Ha un papà runner, un marito runner, una figlia che pratica atletica nelle categorie giovanili e un figlio chiamato Marcello in tributo al grande Fiasconaro. Serve altro? Collabora alla rivista Correre, si occupa in modo professionale di analisi della corsa e del movimento e ha un lungo trascorso nell’organizzazione di eventi: dal Giro d’Italia alla Milano Marathon, dalla Mezza di Monza agli eventi running targati Gazzetta”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO